Ultimo aggiornamento alle 14:40
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

le trattative

Europee, Forza Italia stringe i tempi. Con la discesa in campo di Tajani Gallo rientra nei ranghi

Oggi il Consiglio nazionale di Fi a Roma. Il partito calabrese potrebbe candidare una o due donne. Resta in piedi l’ipotesi Galati per “Noi Moderati”

Pubblicato il: 20/04/2024 – 20:48
Europee, Forza Italia stringe i tempi. Con la discesa in campo di Tajani Gallo rientra nei ranghi

ROMA Forza Italia stringe i tempi per definire i candidati alle elezioni europee. Oggi doppio appuntamento in casa azzurra, prima la segretaria e poi il Consiglio nazionale: stato maggiore presente al gran completo, a partire dai leader nazionali, dal segretario Antonio Tajani ai vice tra cui il governatore Roberto Occhiuto, e poi i coordinatori regionali tra cui Francesco Cannizzaro, vicecapogruppo di Fi alla Camera e coordinatore regionale in Calabria. La novità è l’annuncio da parte di Tajani di candidarsi all’Europarlamento come capolista in tutte le circoscrizioni, isole escluse, quindi come capolista anche nel collegio Sud che comprende la Calabria. Secondo quanto trapela da fonti forziste, la discesa in campo di Tajani automaticamente escluderebbe – in linea di massima – quella dell’assessore regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo, considerando che in base a intese per così dire interne Gallo sarebbe stato della partita solo nel caso di non candidatura di Tajani. Per come evidenziato da Occhiuto e anche da Cannizzaro, su Tajani tutto il partito regionale sarà fortemente mobilitato.  Quanto ad altri “papabili” candidati che Forza Italia regionale metterebbe a disposizione, sono tante le voci che si rincorrono: si parla di una o due donne da mettere in lista e si fanno i nomi di Rosaria Succurro, Maria Limardo, Giusi Princi e anche del sottosegretario Maria Tripodi ma dal partito azzurro calabrese si fa presente che al momento si tratta essenzialmente di indiscrezioni, e che verosimilmente agli inizi della prossima settimana si chiuderà il cerchio. Ma nella lista di Forza Italia alle Europee potrebbe trovare spazio anche un calabrese espressione di “Noi Moderati” di Maurizio Lupi, in virtù dell’accordo sottoscritto nei giorni scorsi con Tajani: l’ipotesi più accreditata è quella di Pino Galati, già più volte parlamentare ed esponente di governo, che potrebbe essere candidato ma solo se si incastrano alcune condizioni. (a. c.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x