Ultimo aggiornamento alle 22:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’anticipazione

Viafora: «Tante liste per controllare il voto». Faragalli: «Balle, è democrazia»

Confronto dai toni durissimi tra i candidati a sindaco di Montalto Uffugo. Assente il terzo candidato Mauro D’Acri

Pubblicato il: 24/04/2024 – 18:59
Viafora: «Tante liste per controllare il voto». Faragalli: «Balle, è democrazia»

Entra nel vivo la campagna elettorale in vista del prossimo turno amministrativo dei giorni 8 e 9 giugno che coinvolgerà circa il 33% delle municipalità calabresi.
Questa sera, alle 21 sul canale 75 de L’altro Corriere Tv e, in streaming, su laltrocorriere.it, andrà in onda “Telesuonano”, il talk di approfondimento condotto da Danilo Monteleone e Ugo Floro che si occuperà di uno dei comuni più popolosi della provincia di Cosenza con i suoi oltre 20mila abitanti: Montalto Uffugo.
Scoppiettante il confronto tra Emilio Viafora e Biagio Faragalli, due dei tre candidati alla carica di primo cittadino montaltese che non si sono risparmiati frecciatine in merito al passato, al presente e al futuro amministrativo dell’importante centro cosentino. Assente, invece, l’altro candidato a sindaco Mauro D’Acri.
E se Viafora, già sindaco di Montalto nei primi anni ’80 nonché ex leader regionale della Cgil, offre una proposta politica progressista e “unicellulare” con la sua unica lista a sostegno, Faragalli, in passato vicesindaco, illustra un “cartello elettorale” composito (8, forse 9 liste a supporto) che non fa mistero di guardare al centrodestra e, più in generale, all’area moderata.
«Tutte quelle liste sono un modo per soggiogare la libera espressione del voto», afferma però velenosamente l’esponente di sinistra. «Balle», risponde a stretto giro di posta Faragalli, convinto «che dare più opzioni di scelta all’interno di una larga coalizione aumenti il tasso democratico della stessa».
Peccato, obietta Viafora, che «il cartello moderato sia in contrasto con le istanze di cambiamento che porta avanti visto e considerato che ha spalmato su di sé gran parte dell’esperienza Caracciolo» (l’attuale sindaco uscente, non candidato ndr).
«Non si può cestinare tutto del passato» controreplica Faragalli, consapevole che la sua proposta rechi il giusto mix tra «nuove leve e personalità d’esperienza che hanno saputo dare un utile contributo alle passate amministrazioni montaltesi».
Ma sono tanti i motivi di scontro, anche acceso, tra i due candidati: si va dalla grande Cosenza, alla condizione della importante area industriale di Montalto, passando per la valorizzazione del centro storico e la rimodulazione della pianta organica del comune.
Opinioni diverse, talvolta radicalmente diverse,  per un match davvero forte, ma democratico. Appuntamento a questa sera alle ore 21.

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato  

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x