Ultimo aggiornamento alle 23:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Tentata estorsione a imprenditore, revocati domiciliari

Antonio Pasquale Saporito era stato arrestato lo scorso lo scorso 12 luglio a Lamezia insieme ad altre due persone

Pubblicato il: 17/07/2018 – 12:57
Tentata estorsione a imprenditore, revocati domiciliari

LAMEZIA TERME Il gip del Tribunale di Lamezia ha disposto la revoca dei domiciliari nei confronti di Antonio Pasquale Saporito, arrestato lo scorso 12 luglio insieme ad altre due persone per tentata estorsione ad un imprenditore (lo abbiamo raccontato qui). «La revoca – si legge in una nota del suo legale, Paolo Mascaro – discende dalla ricostruzione offerta da Saportito nell’interrogatorio del 13 luglio». Per il gip, «la ricostruzione offerta dal Saporito consente di ritenere, allo stato, modificato il quadro indiziario valutato nel precedente provvedimento». Inoltre, secondo il legale, «contrariamente a quanto in precedenza riportato da taluni organi di informazione, Saporito, il quale svolge attività imprenditoriale, non è stato mai assunto dall’imprenditore che ha denunciato le asserite vessazioni».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x