Ultimo aggiornamento alle 23:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

'Ndrangheta, boss latitante preso e scarcerato per un cavillo in 48 ore

Vittorio Raso è stato arrestato in Spagna (anche) per usura, reato per il quale il codice di procedura penale iberico non prevede il carcere

Pubblicato il: 15/10/2020 – 8:33
'Ndrangheta, boss latitante preso e scarcerato per un cavillo in 48 ore

TORINO Vittorio Raso, arrestato sabato scorso dopo due anni di latitanza a Barcellona, in un’operazione congiunta tra la squadra mobile di Torino e la polizia spagnola, è stato scarcerato. Il boss della ‘ndrangheta, con alle spalle una condanna a vent’anni in primo grado, è stato liberato a 48 ore dall’arresto per un cavillo da un giudice spagnolo.
Contro di lui, sul mandato europeo di cattura, c’erano vari reati che andavano dallo traffico internazionale e l’usura. Proprio quest’ultimo reato – come anticipato sulle pagine locali del quotidiano La Stampa – è stato inserito in Spagna in un elenco di reati per cui non si va in carcere. Così per Raso la cella si è subito riaperta.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x