Ultimo aggiornamento alle 19:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’iniziativa

«Non abbassare la guardia». A Panettieri tamponi per tutti

Il sindaco Parrotta: «Con lo screening di massa e con il rispetto delle regole contiamo di andare avanti in attesa che parta definitivamente la campagna vaccinale»

Pubblicato il: 19/03/2021 – 16:55
«Non abbassare la guardia». A Panettieri tamponi per tutti

PANETTIERI Le speranze di tutti continuano ad appuntarsi sulla campagna vaccinale in corso, eppure tra stop and go a livello nazionale ed una situazione calabrese descritta dai numeri come per nulla confortante il percorso più sicuro e necessario rimane ancora quello delle azioni tese ad impedire o ridurre drasticamente la diffusione del contagio da Covid 19. L’ultima settimana monitorata non è stata facile in Calabria, i positivi sono stati più di 2000 e 44 i decessi (qui tutti i dati); ecco perché chi può – soprattutto le amministrazioni comunali – si attrezza per prevenire al massimo, organizzando campagne di screening ed avendo come obiettivo quello di zone possibilmente Covid Free.

Tampone per tutti

Domani, ad esempio, il comune di Panettieri, uno dei centri più piccoli della Calabria ha chiamato a raccolta tutti i cittadini per una vera e propria giornata di prevenzione; tampone antigenico per tutti i residenti e soprattutto ogni nucleo familiare riceverà gratuitamente un termometro ad infrarossi ed un saturimetro. La giornata di prevenzione è organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Procolo, le Misericordie di Cosenza ed il Nucleo Emergenze Reventino-Savuto. «Il rispetto delle regole è quanto mai fondamentale, la nostra comunità – sottolinea il Sindaco Salvatore Parrotta – per fortuna ed anche grazie al comportamento responsabile dei cittadini che ringrazio non ha avuto momenti critici. Tuttavia proprio questo è il momento in cui non abbassare la guardia, la nostra è una popolazione composta in buona parte da anziani e dunque categorie a rischio, ecco perché con lo screening di massa e con il rigido rispetto delle regole contiamo di andare avanti in attesa che parta definitivamente la campagna vaccinale. D’altro canto sta accadendo in alcuni presidi ospedalieri con il riempimento dei posti Covid è una circostanza che impone a tutti, piccole o grandi comunità, un surplus di responsabilità».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb