Ultimo aggiornamento alle 16:41
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la decisione

Politiche 2022, sanzionata la trasmissione di Damilano: violata la par condicio

L’Autorità per le comunicazioni sanziona “Il cavallo e la torre” per le parole di Bernard-Henry Levy

Pubblicato il: 21/09/2022 – 22:38
Politiche 2022, sanzionata la trasmissione di Damilano: violata la par condicio

L’Autorità per le comunicazioni (Agcom) sanziona la trasmissione «Il cavallo e la torre», condotta da Marco Damilano nella puntata di lunedì scorso, quando l’ospite, il filosofo francese Bernard-Henry Levy, ha espresso giudizi sui partiti di centrodestra, accusandoli di fascismo e esortando a non dare seguito a un voto che li premiasse.
«Il Consiglio – si legge nel comunicato – ha ritenuto sussistente, con il voto contrario della Commissaria Giomi, la violazione dei principi di correttezza e imparzialità sanciti dalle disposizioni in materia di par condicio. Ritenendo insufficiente per riequilibrare e sanare le violazioni riscontrate la messa in onda della puntata del 20 settembre, ha ordinato alla Rai di trasmettere, in apertura della prima puntata utile del programma, un messaggio in cui il conduttore comunichi che nella trasmissione del 19 settembre non sono stati rispettati i principi di pluralismo, obiettività, completezza, correttezza, lealtà ed imparzialità dell’informazione».
Il Consiglio ha inoltre esaminato i dati di monitoraggio relativi alla penultima settimana della campagna elettorale dall’11 al 17 settembre. L’analisi ha riguardato il riequilibrio che tutte le testate editoriali erano tenute ad effettuare entro il 17 settembre per ripristinare la parità di trattamento tra le diverse forze politiche nei notiziari, a seguito degli ordini adottati nella seduta del 7 settembre. «Nonostante lo sforzo compiuto dalla maggior parte delle emittenti per ripristinare la parità di trattamento, come specificamente previsto dalla legge,- recita la nota dell’Agcom – è stata riscontrata la persistenza di squilibri. Pertanto, il Consiglio, all’unanimità, ha dato mandato agli uffici di avviare i procedimenti sanzionatori al fine di accertare la condotta delle testate editoriali per le quali ha emanato appositi ordini». L’Autorità infine è tornata a invitare le emittenti ad un rigoroso rispetto delle regole della par condicio nell’ultima settimana della campagna elettorale.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x