Ultimo aggiornamento alle 9:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La decisione

Rende, arriva la commissione d’accesso antimafia – I NOMI

Il prefetto ha nominato i membri della struttura chiamata a valutare l’eventuale infiltrazione dei clan. A guidarla l’ex prefetto Reppucci

Pubblicato il: 30/09/2022 – 9:17
di Roberto De Santo
Rende, arriva la commissione d’accesso antimafia – I NOMI

RENDE Commissione d’accesso antimafia al Comune di Rende. Il prefetto di Cosenza Vittoria Ciaramella, su delega del Ministro dell’interno, ha nominato la commissione che dovrà valutare se ci sono stati condizionamenti o infiltrazione dei clan nella gestione dell’amministrazione comunale è stata avviata dalla Prefettura di Cosenza.
Una decisione adottata dal Prefetto e scaturita dall’operazione “Reset” che il primo settembre scorso ha coinvolto anche il sindaco di Rende Marcello Manna. Il primo cittadino sospeso dalla Prefettura a seguito dell’indagine è indagato per scambio politico-mafioso dalla Distrettuale di Catanzaro. Proprio ieri (29 settembre), Manna ha ottenuto dal Tribunale del Riesame la revoca dei domiciliari.

La commissione

La commissione, composta da Antonio Reppucci, Prefetto a riposo, da Giuseppe Zanfini, Dirigente del Commissariato di Polizia di Paola, e dal Tenente colonnello Dario Pini, Comandante del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, dovrà concludere i lavori entro tre mesi, eventualmente prorogabili di altri tre mesi. (r.desanto@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x