Ultimo aggiornamento alle 15:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Gli scontri

Ultrà dell’Eintracht a Napoli, è guerriglia urbana

Auto incendiate, immondizia in strada e cassonetti rovesciati. In fiamme anche una vettura della polizia

Pubblicato il: 15/03/2023 – 19:12
Ultrà dell’Eintracht a Napoli, è guerriglia urbana

NAPOLI Scontri tra ultrà a Napoli. A piazza del Gesù il gruppo di tifosi dell’Eintracht Frankfurt è entrato a contatto con le forze dell’ordine, perché provavano a forzare il blocco e raggiungere i napoletani. Lancio di lacrimogeni, in fiamme anche un’auto della polizia. E nel corteo della tarda mattina di una folta rappresentanza dei circa 600 supporter tedeschi nel capoluogo campano per le vie del centro sono stati aggrediti anche molti residenti che riprendevano la scena. Strappate le bandiere del Napoli.
Sono decine gli ultrà probabilmente anche del Napoli con il volto coperto da caschi in azione in via Calata Trinità Maggiore, nel cuore del centro storico cittadino teatro del lancio di oggetti e del rovesciamento di bidoni della spazzatura. È lì che è stata incendiata anche una vettura della polizia tra il fuggi fuggi dei passanti.

L’inizio degli scontri

Eintracht Frankfurt’s supporters walk in Naples town center monitored by Italian police, 15 March 2023. ANSA/CIRO FUSCO

Gli scontri sono iniziati quando i tifosi tedeschi, che avevano raggiunto piazza del Gesù dal lungomare in corteo intonando slogan contro o “terroni” e qui avevano pranzato, dovevano salire sui bus che li avrebbero riportati nell’albergo dove alloggiavano. A quel punto sono comparse diverse persone con il viso coperto ed è nato uno scontro tra loro e i tedeschi, mentre la polizia, in assetto antisommossa, era impegnata a dividere le fazioni e a disperdere gli ultrà.

Paura in strada e auto incendiate


Auto incendiate, immondizia in strada, cassonetti rovesciati sui sampietrini lucidi di pioggia, gente impaurita e commercianti che hanno chiuso le loro attività temporaneamente. Un elicottero sorvola ininterrottamente. È il panorama di via Calata a Trinità maggiore a Napoli, strada di collegamento tra piazza del Gesù e i Decimani una parte e via Toledo dall’altra, dopo gli scontri tra ultrà dell’Eintracht, quelli del Napoli e le forze dell’ordine che tentavano di dividere le due fazioni.
Le tensioni tra tifoserie, dopo gli scontri della partita di andata in Germania, erano cominciate già ieri sera con diversi tentativi di contatto tra le due fazioni. La gara di Champions si deve disputare questa sera al Maradona di Napoli.

I tifosi tedeschi sul bus


La situazione è stata riportata dalla polizia alla calma e in questo momento in piazza del Gesù sono rimaste alcune frange di tifosi napoletani, mentre quelli tedeschi sono in via di trasferimento grazie ai bus verso la Stazione marittima.
Le due tifoserie non sono dunque più a contatto. Secondo quanto appreso dall’AGI, i tedeschi sono stati al centro di un tentativo di aggressione da parte di frange ‘azzurre’ violente, un gruppo di persone con il volto coperto e armate anche di mazze e bastoni, ma i danni maggiori sarebbero stati provocati proprio dalla reazione tedesca nonostante gli agenti in tenuta antisommossa fossero impegnati a tenere divise le due fazioni.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x