Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il caso

Elisa Claps, spunta la scritta «assassini» sul muro della Santissima Trinità

Nel sottotetto della chiesa il 17 marzo 2010 fu trovato il cadavere della ragazza scomparsa e uccisa nel 1993

Pubblicato il: 03/12/2023 – 21:01
Elisa Claps, spunta la scritta «assassini» sul muro della Santissima Trinità

La scritta “assassini” è apparsa sul muro laterale, che dà su via Pretoria, la strada principale di Potenza, della chiesa della Santissima Trinità, nel cui sottotetto, il 17 marzo 2010, fu trovato il cadavere di Elisa Claps, la ragazza potentina scomparsa e uccisa il 12 settembre 1993. Oltre alla parola “assassini”, l’autore ha “allungato” per diversi metri la scritta, tracciata con un colore nero su fondo bianco. E’ la prima scritta su un muro della chiesa dopo la sua riapertura al culto, il 24 agosto scorso, e dopo il ritorno della celebrazione domenicale della Messa, il 5 novembre scorso, svoltasi mentre fuori si svolgeva una rumorosa protesta promossa da “Libera”.    

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x