Ultimo aggiornamento alle 23:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il caso

Emilia-Romagna, divieto di balneazione «per escherichia coli»

Nel mirino 22 tratti di costa, quasi tutti nella provincia di Rimini tranne uno nel Ferrarese

Pubblicato il: 28/07/2022 – 22:09
Emilia-Romagna, divieto di balneazione «per escherichia coli»

Restano i divieti di balneazione per la presenza di Escherichia Coli in 22 tratti della costa dell’Emilia-Romagna, quasi tutti nella provincia di Rimini tranne uno nel Ferrarese, mentre sono rientrati nei limiti sei tratti di costa. I campioni aggiuntivi eseguiti ieri, fa sapere Arpae Emilia-Romagna, nelle acque di balneazione risultate non conformi ai limiti di legge nel corso dei campionamenti programmati del 26 luglio, hanno permesso di verificare il rientro nei limiti normativi per 6 acque. I divieti sono quasi tutti per la presenza del batterio Escherichia Coli, tranne uno per Enterococco intestinale. Domani sui 22 tratti di costa si avranno i risultati delle analisi che diranno se potranno tornare balneabili. Le acque oggi tornate idonee alla balneazione, fa sapere Arpae Emilia-Romagna, sono quindi le seguenti: Cervia Pinarella (Comune di Cervia), Bellaria – Foce Vena 2 (Comune di Bellaria Igea Marina), Bellaria – Foce Uso 100m S (Comune di Bellaria Igea Marina), Bellaria – Pedrera Grande N (Comune di Bellaria Igea Marina), Torre Pedrera – Pedrera Grande Sud (Comune di Rimini), Viserbella – La Turchia (Comune di Rimini).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x