Ultimo aggiornamento alle 23:09
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

le indagini

Spari a Capodanno, Pozzolo è indagato per lesioni aggravate

Dalla pistola del deputato di FdI sarebbe partito il proiettile che ha ferito il genero dell’uomo di scorta di Delmastro

Pubblicato il: 02/01/2024 – 17:45
Spari a Capodanno, Pozzolo è indagato per lesioni aggravate

BIELLA Emanuele Pozzolo, il deputato di Fratelli d’Italia, è indagato per lesioni aggravate. In Procura a Biella è stato aperto un fascicolo nei confronti del deputato, dal momento che è sua la pistola che nella notte di Capodanno ha ferito un 31enne durante la festa nei locali della Pro loco a Rosazza.
Il diretto interessato però ha dichiarato di non essere stato lui a sparare. Si tratta dunque di un atto dovuto per poter compiere tutte le indagini del caso. Secondo il verbale redatto dalle forze dell’ordine il primo gennaio «sussistendo il pericolo di dispersione, alterazione o modifica delle indagini», alle 7.25 si è proceduto al prelievo di eventuali residui derivanti dall’esplosione dell’arma da fuoco di Pozzolo. Lo stub è stato effettuato su entrambe le mani, sul giubbotto, il pile e il jeans che indossava.
Il deputato di Fdi si è sottoposto al test per rilevare tracce di polvere da sparo la mattina del primo gennaio, ovvero ore dopo lo sparo partito dalla sua pistola e che ha ferito il genero di un uomo della scorta di Delmastro.
Secondo quanto si apprende il test è stato effettuato sia sulle mani che sugli indumenti del deputato.
Dalla mini pistola del deputato sarebbe partito un colpo, durante un party di Capodanno alla Pro loco di Rosazza, che ha ferito un 31enne genero di un uomo della scorta del sottosegretario Andrea Delmastro presente alla festa. Pozzolo ha dichiarato di non aver sparato. Il deputato è già stato ascoltato dai carabinieri subito dopo il fatto per diverse ore.

Francesca Delmastro: «Mio fratello non era presente»

Francesca Delmastro, sindaca di Rosazza e sorella del sottosegretario Andrea Delmastro, si dice «basita, senza parole, per me è un fatto assolutamente incredibile. Non potevo minimamente immaginare una cosa del genere. Mio fratello mi ha detto che non era presente, io ero già andata via, la festa era finita» spiegando a Sky TG24 in merito all’episodio accaduto durante la cena di Capodanno.

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x